Mancano ancora:
2
2
9
9
8
8
2
2
1
1
5
5
0
0
5
5
6
6
08 agosto 2020 ore 20.30
 
  • News del 13 agosto 2019

     DOPPIETTA AZZURRA ALLA MEZZA DI SCORZE’   Si è conclusa con la vittoria dei due atleti della nazionale Italiana convocati per la maratona dei prossimi Campionati del Mondo di Doha, Eyob Faniel in...

    Leggi tutto...

PER INFORMAZIONI

FAX dedicati: 

+39 041 20 31 563

+39 041 50 86 461

E-Mail dedicata:

maratoninadiscorze@tds-live.com

Info iscrizioni

+39  04. 850. 21. 08

 

Stampa

Comune di Scorze'

Liberamente tratto da www.comune.scorze.ve.it

 

Dati Generali

 

Dati generali

COMUNE DI SCORZE' 
Provincia di Venezia

 

DATI GENERALI

 

 
 
 
 Superficie  33 kmq
 Altitudine  m 16 sul livello del mare
 Prefisso telefonico  041
 Cap  30037 (Scorzè capoluogo e Rio San Martino)
 30030 (Cappella, Peseggia, Gardigiano)
 Abitanti  Scorzetani
 Provincia  Venezia
 Confini  Nord: Zero Branco (TV)
 Sud: Salzano (VE), Martellago (VE), Venezia
 Est: Mogliano Veneto (TV)
 Ovest: Trebaseleghe (PD) e Noale (VE)
 Frazioni  Rio San Martino, Cappella, Peseggia, Gardigiano
 Mercati  martedì (Scorzè)
 mercoledì (Peseggia)
Codice Catastale   I551
Codice Istat

  027  037

 

 

I FIUMI

 

Il territorio comunale é attraversato:
  • dal fiume Dese
e da altri corsi d'acqua quali:
  • Rio S. Martino, che confluisce nel fiume Dese;
  • Rio S. Ambrogio, che confluisce nel fiume Dese;
  • Scolo Desolino, che confluisce anch'esso nel fiume Dese.
 Il fiume Dese (*)

Nasce tra Castelfranco Veneto e Resana lungo la riva destra del fiume Musonello a 44 m. sul livello del mare e attraversa le province di Treviso, Padova e Venezia.
Dopo un percorso di 52 km su tre bocche sfocia in laguna in localitá Palude di Cona in prossimitá dell'aeroporto "Marco Polo".
L'esistenza del Dese é nota fin dal 454. Durante il Regno Longobardo e di Carlo Magno serví come confine tra la nascente Repubblica di Venezia e l'Impero. Continue memorie di questo fiume si trovano dopo il Mille. La Serenissima Repubblica di Venezia lo tenne sempre in grande considerazione per l'utilitá pubblica. Il Senato Veneto tra il 1500 e il 1700 circa, per meglio affrontare i problemi idrografici della laguna pensó di allontanare tutti i fiumi facendoli sboccare a nord e a sud di essa come il Brenta, il Musone, il Sile, il Piave. Solo tre furono i fiumi che restarono in laguna: il Marzenego o Osellino e lo Zero che sono stati immessi sul Dese pochi metri prima del margine lagunare.
Per il fiume Dese, la Serenissima istituí nel 1782 il Consorzio Dese che ha sede a Mestre.

(*) Testo tratto da A. Stangherlin "Scorzé e le sue frazioni. Memorie del cinquantesimo anniversario della vittoria". Amministrazione Comunale di Scorzé, Venezia, 1968.

Mappa

Video

Partners Commerciali

  • achab
  • aesse
  • altatensione
  • brema2014
  • cianocolor
  • danilomichieletto
  • face
  • fotottica
  • galloway
  • indirizzo-immobiliare
  • mad
  • piesse
  • tegon
  • temporeale
  • ultimateitalia